Carosello della Fanfara Tridentina

Carosello della Fanfara Tridentina

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Eventi

Una splendida giornata di sole ha caratterizzato lo scorso 10 maggio.

Il Gruppo di Monza Centro è stato presente tutto il giorno in Piazza Trento e Trieste con il proprio gazebo per condividere con la città i 90 anni di fondazione della Sezione ANA di Monza ed i 100 anni della nascita dell’ANA.

La gente ha manifestato vicinanza all’Associazione; tanti hanno chiesto informazioni e ringraziato per l’opera svolta.

E’ giunta presto sera e l’appuntamento con il carosello della Fanfara Tridentina. Merita di ricordare che l’Associazione Fanfara Alpina Tridentina è stata costituita ufficiosamente il 1º maggio 2000 (data della prima riunione degli alpini intenzionati a dar vita al sodalizio) e formalmente il 1º marzo 2003 (data di notifica dell’atto costitutivo) tramite atto notarile come Fanfara in congedo ed unica erede della disciolta Fanfara di Brigata. La Fanfara della Brigata Alpina Tridentina era stata costituita nel 1975, con sede a Bressanone (BZ). La fanfara si esibì in prestigiose manifestazioni e partecipò ad alcune trasmissione televisive negli anni seguenti. Il 31 dicembre 1999 la Fanfara venne sciolta dallo Stato Maggiore dell’Esercito. L’ultimo, bellissimo e struggente concerto della fanfara avvenne a pomeriggio inoltrato dell’ultimo dell’anno, a Bressanone, nella storica piazza Duomo. Agli Alpini questa soppressione andò di traverso, tanto che poco dopo gli ex della Tridentina della sezione di Brescia ricostruirono ben presto la Fanfara, che da allora viene chiamata Fanfara della brigata Tridentina.

In occasione dell’evento atteso, in piazza sono arrivati circa 200 bambini delle scuole “David Rubinowicz” e “Giovanni Raiberti” di Monza; ai bambini abbiamo distribuito le bandiere italiane raccomandando di farle sventolare subito dopo l’inno nazionale. L’esecuzione del carosello e la calorosa vicinanza della gente e dei bambini hanno creato un’atmosfera speciale.

Grazie agli alpini ed agli amici del Gruppo che hanno garantito una presenza costante ed un ringraziamento particolare alla Sezione che ha organizzato l’evento.

Il Comune e gli assessori sono rimasti soddisfatti dell’iniziativa e ci hanno chiesto di ripetere l’evento.